Metrop fertilizzante, Postbus 169, 3400AD IJsselstein, Paesi Bassi.
Scegli la lingua: Metrop

Metrop


Metrop


Metrop


Metrop

Idroponico info crescita, Scienze.


Fattore PH.

Il fattore PH nel medium di crescita è molto importante, ma anche il fattore più frainteso.
La pianta trasporta gli elementi in acqua, è quindi importante che gli elementi possono essere pienamente integrati con l'acqua per il massimo assorbimento da parte della pianta.
Questo dipende dal valore del PH di ogni elemento.
Il miglior valore del PH in media è tra 5,4 e 6,0


programma valore del pH
programma valore del pH
La disponibilità di elementi nutritivi dipende dal PH.
La larghezza di banda indica l'assorbimento.


Per esempio;
Se il livello di PH è troppo alto, allora l’assunzione di Fosforo, Manganese e di Boro è significativamente ridotto, con carenze di questi elementi che si mostrano nella pianta come ‘foglie secche’ (ogni volta quando si aggiunge acqua, si accumulano e creano un effetto lente) come risultato.

Se il PH è troppo basso, non ci sarebbe un ottimo consumo di tutti gli elementi, che risulterebbe ancora insufficiente con sintomi simili; l’effetto ‘foglie secche’.

Per ottenere le misurazioni corrette del PH, le letture devono essere prese dal substrato e non nel serbatoio di stoccaggio o di drenaggio dell’acqua.

Misurazione di PH:
Il migliore modo per misurarla nella sistema hydro o NFT è di ritirare un po’ d’acqua con una siringa dal medium e quindi misurarla.

Con il substrato di terra o cocco si può misurare con un speciale ph- metro, comunque non avendolo si può seguire questa semplice procedura:
Metodo di prova: 30 minuti dopo l'irrigazione prendere un campione umido, dal vaso e premere. Analizzare l’acqua residua con il ph test. A seguito di questa procedura si avrà l'esatto valore PH di terra o cocco.

Il PH dipende dalla qualità di tampone del medium e dell’acqua (quantità di Bicarbonato).
Quando il buffer è pieno o appena abbassato, il PH cambierà di valore, o molto basso o molto alto.

Molti problemi con un PH troppo basso possono essere facilmente risolti ponendo per esempio un nuovo tampone.
AZ grass calcium è una buona soluzione per questo, ma fate attenzione, troppo aumenterà il PH di nuovo.


Giorno / notte / ormoni.

La proporzione tra luce e buio (giorno e notte) si chiama fotoperiodo.
La fioritura inizia quando i giorni diventano più brevi, la crescita e la fioritura della pianta è influenzato dal ormone Fytochrome. La pianta produce questo ormone di giorno e di notte, ma la produzione si affievolisce durante il ciclo diurno.
L'ormone avrà la meglio quando la pianta sarà al buio per 12 ore su 24 e quindi comincerà la fioritura della pianta.
Una piccola quantità di luce in questo periodo di buio può interrompere o anche completamente fermare il processo di fioritura.
Ecco perché è molto importante non entrare mai nella stanza durante il ciclo notturno, nemmeno con una torcia.
Se la luce è fissata per 18 ore, l'ormone non potrà mai avere la meglio e la pianta rimarrà in una fase vegetativa e continuare solo a crescere.

La luce è importante anche per la produzione di energia.
6 H2O + 6CO2 ----------> C6H12O6 + 6O2

In modo semplice:
6 molecole di acqua + 6 molecole di biossido di carbonio.
Produce:
Una molecola di zucchero + 6 molecole di ossigeno

O
Acqua + carbonio + luce -> energia

Più luce c’è, più energia può produrre la pianta purché ci sia abbastanza acqua e di CO2.

C’è un trucco al quale alcuni coltivatori ricorrono. Nelle ultime 2 settimane del periodo di fioritura alzare la luce da 12 a 14 ore. La pianta ha abbastanza ormoni per tenere la fioritura, ma ogni giorno prende 2 ore extra di luce per produrre più energia (e 2 ore meno di buio per utilizzare l'energia).


CE.

CE sta per conduttività elettrica (ms / litro), e misura la quantità di sali utili e inutili disciolti in acqua.
Il misuratore CE semplicemente misura la quantità di resistenza elettrica, e questo spiega anche il motivo per cui tutti i substrati come il suolo deve essere "bagnato" per essere misurato.
Il misuratore CE misura il totale di tutti i sali nutritivi.
Il CE di 0.1/100 litri di una marca di fertilizzanti non può avere lo stesso valore nutrizionale, come il CE del 0.1/100 litri di una marca diversa.

Nella maggior parte dei nutrimenti per piante, ci sono un sacco di elementi come cloruro, il cadmio e altri contaminanti. Questi sali saranno misurati tutti dallo strumento CE e può dare una falsa immagine delle sostanze nutritive disponibili per la coltura.

I coltivatori che selezionano le proprie piante sulla base dei raccolti, vogliono avere una grande assunzione dei sali minerali(nutrienti), per un risultato finale con rese maggiori. Questi sali devono essere disponibili nella soluzione per l’ assorbimento dei nutrienti in modo equilibrato, per garantire l’ assorbimento massimo.

Il modo migliore per misurarla in Hydro o sistema NFT è ritirare un po' d'acqua con una siringa dal medium e quindi misurarla.

Per il suolo e cocco, mescolare leggermente il medium con acqua distillata / acqua pura in una tazza e misurarla dopo un breve periodo di tempo. Funziona anche l’acqua regolare, ma è meno affidabile.


Temperatura / energia.

La temperatura è un fattore molto importante , determinante per la raccolta.
Se la temperatura non è giusta, la pianta non crescerà bene o non crescerà per niente.

La ricerca e l'esperienza ci insegna che per ottenere la massima crescita e la fioritura delle piante la migliore temperatura intorno alla foglia deve essere 24-26° C per tutta la vegetazione del ciclo giorno / notte.

Durante il giorno la pianta produce l’energia per crescere (assimilazione), e di notte la utilizza.

L'arte di crescita è quella di fare in modo che durante il giorno la pianta produca la maggiore quantità di energia possibile e mentre di notte ne utilizza in minore quantità.

Possiamo stimolare questo durante il giorno con l'aggiunta di ulteriori emissioni di CO2 e più luce, e stimolare l'evaporazione sotto la foglia nelle piante mature attraverso la circolazione dell'aria.


programma temperatura crescita
Grafico di energia / temperatura
Assimilazione - respirazione - crescita

Surpressori / stimolanti.

Stimolanti, chiamati anche surpressori, invariabilmente tutti funzionano in modo analogo, utilizzando amminoacidi. Alcuni di loro possono contenere gli ormoni nella formulazione, ma lo stimolatore di base è normalmente aminoacido.

Aminoacido può essere ottenuto attraverso la fermentazione, idrolisi o dal complicato processo di biosintesi.

Alcuni aminoacidi si uniscono per formare una spirale, che agiscono in modo molto simile a un chiave, per l’estensione che avrà sarà adatto solo per 1 interruttore DNA e si potrà attaccare solo a quella.
La spirale può infiltrarsi nelle parete delle cellule della pianta, ma ha bisogno di essere più piccola di 1500 Dalton (in lunghezza) prima che le parete delle cellule permetta l’infiltrazione.

L'elica alla fine finisce nel nucleo, in cui è il DNA.
Le strutture del DNA sono come piccoli interruttori, dove ogni passaggio ha la propria funzione. Funzioni come la larghezza, lunghezza, il colore della foglia ecc.

Esattamente come l'uomo, la pianta deve superare lo stress. Ad esempio, nella vita di una "Pianta madre" a cui le sono state tagliate le talee, è l ‘atto per riparare il danno che è stato causato.

I sintomi di stress spesso vengono visualizzati sulle foglie, per esempio, con le piante che hanno “dita” come caratteristiche possono mostrare un numero inferiore di dita.


stimolatore della fioritura

> Fermentazione / idrolisi:<
Lo svantaggio di fermentazione in idrolisi è che è limitato alla quantità di diverse eliche e per quello anche la quantità di funzioni è limitata. Cioè che è dentro è dentro e non può essere cambiato, anche se può, spesso è diluita, è a volte troppo diluita e non rimangono le proprie funzioni.

Ci sono anche il cosiddetti "prodotti biologici" che possono essere inquinati con impurità come i metalli pesanti, che sono tossici e pericolosi biologicamente per le piante e per l'uomo.

Uno svantaggio evidente è che le amino eliche sono più lunghe di 10,000 DA, di conseguenza l'assorbimento di queste eliche è molto piu lungo, perché devono essere prima ridimensionate da parte della pianta, con l'aiuto di enzimi.

> Biosintesi:<
Il vantaggio di biosintesi è che diverse eliche e le funzioni possono essere modificate e moltiplicate. Un prodotto di biosintesi stimola ad esempio, non solo le diverse funzioni delle radici, ma anche la produzione di ormoni essenziali e la creazione di foglie, frutta e struttura del gambo.
Queste amino eliche sono anche libere di impurità e da malattie, il che è naturalmente migliore per il benessere di entrambi, le piante e gli uomini.

Un distinto vantaggio è che amino eliche da biosintesi sono lunghe solo 700 DA e quindi l’assorbimento può iniziare immediatamente attraverso le cellule della pianta, che girando molto velocemente, stimolano la crescita e il processo di fioritura.

Uno svantaggio della biosintesi è che si tratta di un processo tecnicamente complicato, e così questi prodotti sono difficili da produrre.


stimolatore della fioritura

Calcio.

Insieme ad azoto, fosforo e potassio, è il calcio il quarto tra i più importanti elementi nutritivi per una pianta. Aggiunta di calcio nel medium porta più cibo per le piante assorbendo gli ioni (sali).

Inoltre, il calcio anticipa l'analisi di sostanze organiche, attraverso gli elementi nutritivi che saranno disponibili. La raccolta spesso sembrerà aumentata dopo l'aggiunta di calcio comunque il medium appare solo più fertile. Ma in realtà, il medio è svuotato, perché la pianta ha una maggiore capacità di assunzione di sostanze nutritive.
La soluzione per questo svuotamento è semplice; fornitura di più sostanze nutritive per soddisfare l’aumento di capacità delle piante. Questo non solo risolvere il problema di esaurimento, ma spingerà anche il nostro magazzino a produrre raccolti superiori.

Il calcio è essenziale per un pianto. Si lega / neutralizza l'acido che sarebbe come veleno se non fosse controllato. Per esempio, l’acido ossalico e il calcio stanno insieme con le proteine in una propria configurazione nella parete della cellula. Se le piante non contengono abbastanza calcio, il gambo si forma molto debole e alto, anche le foglie saranno deboli e le radici non formeranno una crescita ottimale.

Per l'accumulo di calcio e proteine nelle cellule vegetali è necessario il boro. Esso agisce come un rafforzamento , uno strato per costruire questi elementi all'interno dei pareti della cellula. Solo il PH del medium deve essere inferiore di 6,0 per assorbire la richiesta quantità di.


Metrop Calgreen calcio fertilizzante

Poiché la proteina del calcio con l'aiuto di boro (diventa vitamina B12) rafforza le cellule della pianta, la pianta si mostrerà più forte e con meno possibilità di marciume e formazione di muffe e sicuramente più proficuo sarà il risultato finale.


Tampone.

Ci sono errori che possono essere effettuati con la concimazione. L'errore più comune è il disturbo di equilibrio, quando da una parte sono stati aggiunti troppi ioni(sali).
I colloidi (tampone) riparano parzialmente questo errore, stabilizzando gli ioni. Essi scompariranno dal liquido proveniente dal terreno, che impedisce l'eccedenza di sale.
Questa eccedenza (residuo) avrà un influsso negativo sulla cellula di liquido dei peli radicali. L'acqua sarà ritirato dalla cellula di liquidi per l'alta concentrazione di ioni al di fuori della cellula.
Così va avanti fino non che c’è un equilibrio di sali all'interno e all'esterno della cellula.
Questo ritiro d’acqua porterà di conseguenza a ‘foglie secche’.

I fertilizzanti più economici contengono tanti sali, molti dei quali sono solo parzialmente cibo vegetale. Questi sali, a volte chiamati "zavorra materiale" possono sensibilizzare la pianta a seccare più in fretta perché si costruiscano nel medium. Il medium, di conseguenza, non sarà più economicamente riciclabile per la prossima crescita e dovrà essere sostituito.
I fertilizzanti più economici di solito costano di più per; piccoli raccolti, lavoro / manutenzione più faticoso e certamente di costi ricorrenti di dover sostituire il substrato per ogni ciclo di crescita.


Umidità:

L’umidità potrebbe essere il fattore più sotto valutato nella crescita. L'umidità relativa (UR), si usa come unità per misurarla o modificarla. L’aria secca accelera l'evaporazione di fluidi dalla foglia e l’ aria umida la ritarderà.
La pianta deve sempre essere in grado di evaporare un po' d'acqua, per poter recuperare la nuova acqua dal medium, che contiene nuove sostanze nutritive.

La pianta è quasi come una pompa che lavora per l'energia solare. Quando l'umidità relativa è troppo bassa, la pianta evaporerà più che è in grado di assorbire e tutto questo finirà con la crescita disordinata o addirittura secchezza completa.

Quindi l’equilibrio è molto importante.
Piccole talee non hanno tante radici quindi non possono assorbire molta acqua.

Per spingere una talea ad ottenere la massima crescita nelle prime 3 settimane, c’è bisogno di umidità relativa del 80%.
Dopo di che, attraversando la 6a settimana, l’ottima umidità relativa è del 60%.
Nella 7a settimana in poi passiamo far cadere l'umidità relativa, ma non sotto 40%.
Evaporazione sotto 40% va molto veloce e quindi è difficile per la pianta assorbire nuovo fluido.
Come reazione la pianta chiuderà le bocca della pelle, che bloccherà la crescita e la fioritura.
Questo arresto ridurrà il raccolto.

Importante è anche la temperatura del umidità.
Ci sono a disposizione anche dei sistemi che fanno vaporizzare in aria acqua fredda.
La nebbia fredda ridurrà la crescita delle piante, quindi è meglio usare acqua tiepida.
Coltivatori Hobbysti che non hanno l’umidificatore, devono vaporizzare acqua sulle foglie per le prime 6 settimane.


Il gas carbonico CO2.

In aria troviamo l’emissioni di carbonio come CO2.
Che viene generato attraverso la "respirazione" delle piante e degli animali, come un sottoprodotto di combustione e la decomposizione dei materiali organici.
La botanica ci insegna che il CO2 è fatto di acqua e zucchero.
Da qui l'amido, grassi e cellule del materiale sono generati.
Le proteine contengono anche carbonio.
Questo è il motivo per cui è comprensibile che il materiale secco di una pianta comprende 50% di carbonio.

Il carbonio è un elemento importante per l'accumulo di materiale vegetale.
L'aria contiene 0,03%di acido, questa piccola quantità è comunque sufficiente.

6 H2O + 6CO2 + luce -> C6H12O6 + 6O2

In altre parole:
Acqua + carbonio + luce -> energia

Più emissioni di CO2, più energia produce una pianta, purché ci sia sufficienza d’acqua e luce.
Coltivatori che creano un vuoto parziale (da grandi installazioni di estrazione e di piccole aperture) dall’aria sottile (piccola quantità di CO2) riceveranno le piante sempre più piccole, a meno che non miglioreranno le condizioni e non pareggiano la pressione atmosferica.


Rhizo batteri e muffe.

Con l'aiuto di vita del suolo, le piante possono sviluppare una resistenza naturale contro le malattie ed attentati.
I batteri possono essere classificati in due gruppi principali; batteri cattivi e batteri buoni cosiddetti Rhizo batteri.

Rhizo batteri possono essere classificati in 3 gruppi:
1) Batteri che liberano l'azoto
2) Batteri che producono il fosfato
3) Batteri che producono ormone

Le radici espellono gli zuccheri e i batteri entrano negli zuccheri.
Rhizo batteri hanno bisogno di essere prevalenti sui batteri cattivi per prevenire malattie e di rendere gli elementi nutritivi disponibili per la pianta.

Il modo più facile per farlo è semplicemente aggiungere questi batteri.
Un altro vantaggio di Rhizo batteri è che possono cambiare il PH scorretto al PH coretto nei punti delle radici.

Le radici possono riempire massimo del 10% del vaso, di più, semplicemente non è possibile.
Possiamo aumentare la capacità delle radici con le muffe (funghi) chiamate Mycorrhiza Muffe (funghi).
Perché le filettature dei muffe (funghi) crescono dalle radici e sono microscopicamente fini, che riescono raggiungere i luoghi dove le radice non potranno mai arrivare.
La sistema delle radice di queste piante diventa centinaia di volte più grande di quella senza filettature dei muffe (funghi). E tutto questo solo in cambio di un po’ di zucchero.
Le filettature secernano alcuni zuccheri che non utilizzano intorno le filettature che attirano già disponibili Rhizo batteri.
Perché il Rhizo batteri sono presenti intorno alle filettature che stimolano l'assunzione di sostanze nutritive, (quindi) il PH del suolo sarà più stabile.

La preparazione di un liquido batterico non può essere tenuto a lungo, perché i batteri hanno bisogno di zuccheri per sopravvivere. Senza zuccheri batteri possono sopravvivere solo per 3 giorni.
Il liquido preparato con i zuccheri sarebbe esteso in un breve periodo di tempo (batteri si moltiplicano) e la bottiglia potrebbe esplodere. Quando gli zuccheri sono scomparsi i batteri muoiono.
Questo è il motivo per cui si vede raramente liquido batterico o enzimi in agricoltura o l'orticoltura (oppure è falso).



Copyright Metrop Hydroponics 2008

Idroponico fertilizzanti links:
Terreno/coco/idro coltivi fertilizzante
Terreno/coco/idro fertilizzante fioritura
Terreno/coco/idro fertilizzante di pianta della madre
Terreno/coco/idro Amino stimolatore radice
Terreno/coco/idro Amino stimolatore di sviluppo
Terreno/coco/idro Amino stimolatore fioritura
Terreno/coco/idro Calcio Magnesio fertilizzante
Idroponico H2O2 Ossigeno
Silicon fertilizzante biologici
Schemi di idrocoltura
Schemi di coco coltura
Schemi di terreno coltura
Biologicamente Salland
Biologicament Salland proces 1
Biologicament Salland proces 2
Biologicament Salland schema
Canapa by Cesare Pasini
Free canapa
Prodotti di canapa
Canapa semi
Carolinas groentetuin
Kweekotheek
Programma di pH
Informazioni di coltura
Problemi coltura
Metrop Casa

-biologici fertilizzante-biologici fertilizzante-biologici fertilizzante-biologici fertilizzante-biologici fertilizzante-biologici fertilizzante-biologici fertilizzante-biologici fertilizzante-


Metrop fertilizzante